Relazioni commerciali tra Italia e Russia

SACE SI AGGIUDICA IL SECONDO CONTRATTO DI ADVISORY PER EXIAR

Prosegue la cooperazione con l’agenzia russa per l’assicurazione del credito all’esportazione e gli investimenti, che comprende iniziative destinate a rafforzare le relazioni commerciali tra Italia e Russia
Roma/Mosca, 10 ottobre 2013 – SACE ed Exiar, l’agenzia russa per l’assicurazione del credito all’esportazione e gli investimenti, annunciano la firma di un accordo che conferma SACE nel ruolo di advisor di Exiar, estendendo il programma di collaborazione tecnica dello scorso anno. 

A febbraio 2012 SACE si è infatti aggiudicata il contratto di advisory per la fornitura di servizi di consulenza e formazione tecnica incentrati su prodotti, processi, gestione e valutazione dei rischi destinati a sostenere il processo di costituzione e avvio delle attività della neonata agenzia russa, interamente controllata dalla banca di sviluppo VEB Vnesheconombank. 

In linea con le rispettive missioni, la partnership tra SACE ed Exiar prevede diverse iniziative per la promozione delle relazioni commerciali e degli investimenti tra Italia e Russia. 
  • Nel 2012 SACE ed Exiar hanno firmato un Memorandum d’intesa volto a rafforzare le opportunità commerciali e di investimento all’estero, in particolare nei rispettivi mercati di riferimento e in quelli dell’area CSI, mediante lo scambio di informazioni tecniche e attività di cooperazione sui progetti attuali e potenziali. 
  • Nel 2013, le due agenzie firmano il primo accordo operativo per promuovere le relazioni commerciali tra imprese italiane e russe e generare nuove operazioni in vari settori industriali, tra cui infrastrutture, oil&gas e trasporti.
Nell’ambito del secondo mandato di advisory, gli esperti di SACE terranno workshop tecnici e sessioni formative, a Roma e Mosca, sul quadro normativo OCSE di riferimento per le Export Credit Agency (Consensus e relativi Sector Understandings, Anti-Bribery Recommendation, Common Approaches e Sustainable Lending Guidelines) e l’impatto di tali disposizioni sulle diverse fasi del business delle ECA. 

La partnership con Exiar è il naturale proseguimento della collaborazione con VEB nel mercato russo, dove SACE svolge un ruolo di catalizzatore di crescita e mitigatore di rischi grazie ad una vasta offerta di prodotti assicurativo-finanziari. Con una esposizione complessiva superiore a 4,9 miliardi di euro la Russia continua ad essere un mercato chiave per SACE e un partner strategico per le operazioni nell’area CSI. 

SACE offre servizi di export credit, assicurazione del credito, protezione degli investimenti all’estero, garanzie finanziarie, cauzioni e factoring. Con € 70 miliardi di operazioni assicurate in oltre 189 paesi, il gruppo SACE sostiene la competitività delle imprese in Italia e all’estero, garantendo flussi di cassa più stabili e trasformando i rischi di insolvenza delle imprese in opportunità di sviluppo. SACE è presente in Russia con un ufficio a Mosca, hub per i mercati dell’area CSI. 

Exiar, l’agenzia russa per l’assicurazione del credito all’esportazione e gli investimenti istituita a ottobre 2011, sostiene l’export di prodotti high-tech offrendo alle imprese servizi di assicurazione del credito contri i rischi di natura commerciale e politica e di protezione degli investimenti all’estero contro i rischi di natura politica. Exiar, interamente controllata dalla Banca di sviluppo Vnesheconombank (VEB), ha un capitale di RUB 30 miliardi (circa USD 1 miliardo).

Fonte : Comunicato stampa SACE

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...