Rapporti bilaterali Italia - Ucraina : incontro dei Ministri degli Affari Esteri

Roma 24 Ottobre 2013
La Ministro degli Esteri Emma Bonino ha incontrato oggi alla Farnesina Leonid Kozhara, Ministro degli Affari Esteri di Ucraina.

Al centro del colloquio, l’esame dello stato dei rapporti bilaterali, uno scambio di opinioni sulle prospettive della firma dell’Accordo di Associazione con l’UE e le tematiche oggetto del Vertice sul Partenariato Orientale di Vilnius che si terrà il 28 novembre.

Circa le relazioni bilaterali, la Ministro Bonino ha informato il collega ucraino del desiderio italiano di poter accogliere il Presidente Janukovic in Italia all’inizio del 2014. 

Per quanto attiene ai legami economici - che vedono l’Italia primo cliente e quarto fornitore fra i Paesi UE con un interscambio di € 4 miliardi nel 2012, nonché undicesimo investitore – i due Ministri hanno convenuto sull’esigenza di adottare misure che contribuiscano a migliorare il clima per gli affari in Ucraina: quest’ultima tematica sarà approfondita durante la prossima sessione del Consiglio Italo-Ucraino per la Cooperazione Economica, Industriale e Finanziaria che si terrà ad inizio 2014 e che presenta anche importanti riflessi in vista della prosecuzione del percorso europeo dell’Ucraina.

La Titolare della Farnesina ed il Ministro Kozhara hanno inoltre discusso della posizione dell’Ucraina in relazione alla firma dell’Accordo di Associazione e di quella dell’Accordo per la costituzione di un’area Approfondita di Libero Scambio, che sono l’obiettivo principale del Vertice di Vilnius.

Al riguardo, la Ministro Bonino ha incoraggiato Kiev a proseguire con decisione e costanza il proprio impegno riformatore, sottolineando l’esigenza che sia attentamente verificato l’adempimento delle richieste dell’Europa in tema di giustizia, legge elettorale, riforma delle forze di polizia, normativa anti-corruzione, adempimenti commerciali e soprattutto il miglioramento del “business climate”.

Al riguardo, il Ministro Kozhara ha informato il Capo della Diplomazia italiana che il Parlamento ucraino approverà a breve alcuni provvedimenti di riforma in materia elettorale, della disciplina di procedura penale, nonché un provvedimento per semplificare la fruizione di misure alternative al carcere in caso di problemi di salute dei detenuti.

Infine i due Ministri si sono trovati in piena sintonia sulla eguale importanza da annettere alle due dimensioni della politica di vicinato, quella orientale e quella meridionale.

Fonte: Comunicato Stampa Ministero degli Affari Esteri

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...