Banca d'Italia: ll sistema industriale italiano tra globalizzazione e crisi

Questioni di Economia e Finanza
Numero 193 – Luglio 2013
Il lavoro documenta la recente evoluzione del sistema industriale italiano e discute i principali fattori che influiscono sulla sua competitività.

Dall’analisi emerge un quadro di diffusa debolezza. In tutti i comparti industriali i livelli produttivi sono inferiori a quelli precedenti la crisi; con l’eccezione dei comparti alimentare e farmaceutico, la perdita di produzione ha assunto dimensioni preoccupanti.

Gli andamenti dell’ultimo quadriennio si inseriscono in una tendenza declinante di più lungo periodo sia nelle produzioni tipiche del made in Italy (tessile e calzature), sia in quelle caratterizzate da livelli tecnologici più avanzati e da rilevanti economie di scala (elettronica e autoveicoli).

Si evidenzia come l’andamento insoddisfacente della produttività e la perdita di competitività sui mercati internazionali riflettano le difficoltà della nostra industria ad adattarsi ai grandi cambiamenti avvenuti nel corso degli ultimi due decenni nel contesto economico internazionale; tali difficoltà sono determinate da fattori interni ed esterni all’attività di impresa e incidono sul progresso tecnico e organizzativo dell’intero sistema economico.


Fonte: Banca d'Italia

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...