Ucraina : progetto Food Italia

L’enogastronomia italiana ha da sempre avuto un ruolo da protagonista nel mondo: l’enogastronomia intesa in senso generale, ovvero quella che comprende sia i prodotti alimentari nella loro totalità (dalla farina, all’olio extra vergine di oliva per arrivare alla pasta e ai condimenti finendo con i salumi e i formaggi) sia le bevande (in primis vino amari e liquori). 

Ma, forse, il ruolo più importante che assume è quella di ambasciatrice, nel mondo, della nostra cultura: il considerare la cucina come un’arte e il momento conviviale dei pasti come uno dei più importanti della giornata. Il nostro paese non ha concorrenti in grado di eguagliare la qualità e la 
varietà dei prodotti enogastronomici italiani, come pure in tutti gli altri settori legati al fashion ed al design.

I grandi marchi del “Food&Drink” italiano hanno invaso il mondo, ma allo stesso tempo sono centinaia le piccole e medie imprese che operano nel settore, seppur senza particolari brand o strutture alle spalle. La vera forza, quella storica e reale, è il “Made in Italy”, al di là di tutti i marchi famosi, al di sopra di ogni brand. 

Il Made in Italy è il marchio che fa grande il nostro Paese.

Ecco perché questo progetto mira a dar spazio anche e soprattutto alle piccole e medie imprese nell’ambito del settore enogastronomico, che da decenni, se non secoli, di generazione in generazione hanno sempre contribuito ad affermare la posizione di primo piano dell’Italia in tutto ciò che ruota attorno al concetto di “ars culinaria”

E’ vero che molte produzioni italiane vengono ormai fatte in altri paesi, o quantomeno parte delle lavorazioni; bisogna però riconoscere che senza la passione per il proprio lavoro, senza la tecnologia italiana, ma soprattutto senza le idee e le intuizioni degli imprenditori nella nostra penisola, in questi paesi mai si sarebbe potuto fare delle produzioni di qualità.


Maggiori informazioni sul progetto : info@ccipu.org
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...